Blog

Sarzana Opera Festival

Concorso per giovani cantanti lirici. Sono cresciuti con noi…. http://www.sarzanaoperafestival.com
Molti sono i giovani cantanti oggi in carriera, che dopo la partecipazione al “Premio Spiros Argiris” si sono sempre più affermati nel panorama teatrale internazionale, come, , ad esempio, Omar Montanari, vincitore del secondo premio dell’edizione 2003, che ha calcato i palcoscenici di Spoleto e Pesaro in “Il barbiere di Siviglia” rossiniano e nel “Don Pasquale” di Gaetano Donizetti. La fortunata edizione 2004 del “Premio Argiris” ha visto tra le vincitrici Alessandra Marianelli protagonista in varie produzioni al “Rossini Opera Festival” e al Festival Mozart de La Coruna, in Spagna, riscuotendo consensi di pubblico e di critica anche in molti teatri italiani come il Teatro Comunale di Bologna, il Teatro dell’Opera di Roma, al Teatro Filarmonico di Verona e molti altri. Nella stessa edizione del 2004, Ina Kancheva, tra gli artisti stabili dell’Opera di Francoforte e Hannover dove ha potuto mettere in evidenza le sue qualità artistiche in varie opere, come “Rigoletto”, “Carmen”, Le comte Ory”; così come Mario Cassi che dopo il Concorso ha partecipato a molte produzioni del Circuito Lirico Toscano nei teatri di Pisa, Livorno e Lucca; ha cantato anche al Teatro La Fenice di Venezia, al Teatro Regio di Torino e ha preso parte all’inaugurazione della stagione 2006/2007 del Teatro Champes Elysèes di Parigi con “Giulio Cesare” di Haendel. Veronica Simeoni e Sofia Soloviy, vincitrici ex-aequo del “Premio Argiris” 2005, dopo Sarzana hanno iniziato una soddisfacente carriera artistica partecipando ad importanti allestimenti operistici in altrettanto importanti teatri internazionali. Veronica Simeoni si è fatta apprezzare nei teatri di Spoleto, Modena, Pisa, Lucca, Messina, Palermo e nei teatri internazionali come il Palau de las Arts Reina Sofia di Valencia e la Filarmonica di San Pietroburgo, in opere come “Il Trittico” pucciniano, “Il Trovatore” verdiano e il “Werther” di Jules Massenet, “Les Troyens” di Britten, Requiem di Giuseppe Verdi. La cantante ha aperto lo scorso Festival di Macerata con “Carmen” ed è protagonista di molti spettacoli del Teatro alla Scala come “Les Contes d’Hoffmann” con la regia di Robert Carsen, del “Nabucco” delle Celebrazioni Verdiane del teatro milanese. E’ stata protagonista al fianco di Edita Gruberova in “Roberto Devereux” e “La Straniera” all’Opernhaus di Zurigo. Sofia Soloviy, risultata poi vincitrice anche al Concorso Viotti di Vercelli, ha preso parte ad importanti Festival lirici come il “Festival della Valle d’Itria” di Martina Franca, il Festival di Aix-en-Provence, oltre a teatri importanti come quello di Firenze, interpretando opere impegnative come “Elektra”, “Salome” e “Così fan tutte”. Il “Premio Spiros Argiris” di Sarzana ha dato modo anche di scoprire numerosi talenti internazionali come ad esempio il tenore coreano Francesco Hong che, da Sarzana, ha iniziato una lusinghiera carriera che lo porta su numerosi palcoscenici, come quello di Bologna, Genova, Trieste, Firenze, Palermo, Vienna. La lunga lista degli artisti che hanno partecipato alle nove edizioni del “Premio Argiris” annovera tra i tanti, anche il soprano Alice Quintavalle, la giovane artista di 22 anni che ha partecipato con successo al Festival Internazionale in Messico; il tenore Cezar Florin Ouatu, vincitore dell’edizione 2006, protagonista nel Circuito Lirico Lombardo, così come Silvia Beltrami, una delle vincitrici dell’edizione 2008 che, dopo l’As.Li.Co si è fatta apprezzare ne “La gazza ladra” al Teatro Comunale di Bologna. Non meno importante è risultata la vincitrice della nona edizione Nikolaeva Radostina, attualmente pr imo soprano del Teatro dell’Opera di Sofia, in Bulgaria. Ed ancora, nelle ultime due edizioni, ha messo in evidenza giovani cantanti come il soprano Maria Agresta (vincitrice edizione 2009), avviata ad una carriera internazionale dopo il Festival Opera di Macerata, confermatosi come una delle migliori interpreti chiamata da tutti i teatri del mondo, come il Covent Garden di Londra, Teatro alla Scala di Milano, Teatro dell’Opera di Roma, il Teatro La Fenice di Venezia. Ed ancora il baritono toscano Alessandro Luongo (vincitore edizione 2010) protagonista di importanti produzioni nei più importanti teatri italiani e esteri. Una delle vincitrici delle ultime edizioni (2011) è il soprano Aurelia Florian che da Sarzana è protagonista su importanti palcoscenici come il Teatro Regio di Parma (“La battaglia di Legnano” per il Festival Verdi), all’Opera di Tel Aviv sotto la direzione del maestro Daniel Oren. I tre vincitori dell’edizione 2012, il tenore Giuseppe Valentino Buzza, il basso Mattia Olivieri e il baritono Daniel Stefanov sono stati chiamati da Placido Domingo a far parte della sua Accademia al Palau de las Arts Reina Sofia di Valencia.
Grande opportunità per i giovani partecipanti al Concorso “Spiros Argiris” è la Master Class Europea che dà l’opportunità ai partecipati di approfondire la tecnica vocale e formarsi al palcoscenico con i più grandi e stimati docenti internazionali come Raina Kabaivanska, Giuseppe Sabbatini, Luis Alva, Enzo Dara, Renato Bruson e tanti artisti del mondo lirico. Negli ultimi due anni la Master Class Europea è finalizzata alla produzione di un’opera, l’edizione 2011 ha visto l’allestimento del capolavoro rossiniano”Il barbiere di Siviglia” con i partecipanti del Concorso “Argiris”, mentre per l’edizione 2012 i giovani talenti hanno debuttato nel capolavoro di Gaetano Donizetti “L’elisir d’amore” con un grande successo di critica e di pubblico. Il basso Simone Lim, vincitore del primo premio dell’edizione 2013, dopo Sarzana è stato scelto per partecipare alla produzione de “Un ballo in maschera” al Teatro alla Scala di Milano. Tra i vincitori degli ultimi tre anni, il mezzosoprano Laura Verrecchia, il soprano Sara Rossini, il mezzosoprano Carlotta Vichi hanno intrapreso una promettente carriera internazionale in Teatro come il Maggio Musicale Fiorentino, il Municipale di Piacenza, il Teatro alla Scala di Milano, tra gli altri. Dall’edizione 2017 i primi tre classificati hanno iniziato una promettente carriera internazionale come la vincitrice del Primo Premio, il soprano Angela Kim Ihre, attualmente impegnata al Metropolitan Opera di New York, il Secondo Premio, il baritono Davide Giangregorio in cartellone al Teatro Petruzzelli di Bari, all’Opera di Klagenfurt e in diversi importanti teatri europei, ed ancora il Terzo Premio, il mezzosoprano Carlotta Vichi, protagonista in diverse opere al Teatro Regio di Torino, al Municipale di Piacenza, al Teatro Regio di Parma. Il giovane tenore peruviano Ivan Ayon Riva da Sarzana sta calcando tutti i più importanti palcoscenici del mondo, Opera di Roma, Fenice di Venezia, Regio di Torino, tra i tanti. Il vincitore dell’edizione 2018, il sopranista brasiliano Bruno De Sà è già proiettato su una carriera internazionale. Dal Brasile è stato chiamato alla Staatsoper di Amburgo e di Basilea per iniziare una carriera europea.

Leave a Comment

  • Inglese
  • Italiano

Why Hotel Bay

  • Transparency – No hidden fees
  • Complementary Airport pickup
  • Value for money
  • Luxurious rooms for your comfort
  • Easy refund on online booking
  • Award-winning hotel on TripAdviosr

Recent Posts

Gustosa-Mente Sarzana

28 Giugno 2019

Sarzana Opera Festival

28 Giugno 2019

Sarzana a Tavola

26 Giugno 2019